Intervista a Coach Frisenda.

Intervista a Coach Frisenda.

Intervista a Coach Frisenda.

Intervista a coach Frisenda a cui abbiamo chiesto qualche news su il Castanea Basket che sarà:
 
“Su quelli che sono i nostri progetti e i programmi ancora non intendo rivelare nulla anche perché non deve essere svelato da me ma da chi andrà a ricoprire nuove cariche all’interno dei quadri dirigenziali 2019/2020”
 
Questo significa che ci sono cambiamenti all’interno dello staff?
 
“Sicuramente ci sarà il cambio di Presidente, ma questa è cosa buona e giusta, ogni due mandati avviene il cambio del Legale Responsabile, non vi annuncio chi sarà, ci sarà un potenziamento della dirigenza con volti giovani e nuovi e qualche veterano su cui stiamo ancora lavorando”
 
Per quello che riguarda invece il tema sicuramente caldo dell’estate, la questione campi, sappiamo che molti temono ritardi nella consegna dei lavori del palatracuzzi, altre società sono in ritardo con la programmazione appunto per questa aria di incertezza che si respira, riguardo a questo tema il Castanea che impressione si è fatto ?
 
“Sicuramente la questione campi è un tema bollente ma sono sicuro, come ho già detto mesi fa, che il nostro sindaco tra un tuffo in piscina e un tiro in porta troverà anche il tempo di fare due tiri a canestro, secondo me se ci fossero disagi e ritardi non andrebbe a far altro che aumentare la vergogna che deve provare la macchina amministrativa, ma io continuo a confidare che alla fine tutto si sistemerà, per quello che riguarda la palestra di Ritiro só che la mia società ha i documenti in regola per quello che riguarda la gestione del campo, resta da vedere se in solitaria o in compagnia, al momento gli animi sono diretti verso la gestione solitaria ma aspettiamo l’evolversi degli eventi.”
 
A questo punto lasciamo i problemi e proviamo a strappare qualche informazione sulla prima squadra, Cosa ci può dire del nuovo roster  di serie D?
 
“Abbiamo già definito molto sul nuovo roster, sicuramente si torna a puntare sui giovani, sulla voglia di mettersi in mostra e di far bene, proviamo a coinvolgere atleti e addetti ai lavori che abbiano la stessa fame di far bene che la società di mostra da tempo.”
 
 
Quindi ennesima rivoluzione ?
 
“Si con volti nuovi e qualche gradito ritorno, sicuramente un roster rivoluzionato molti dei ragazzi dello scorso anno non ci saranno più, tra impegni lavorativi e rientranti da infortunio ci siamo trovati costretti ad una rivoluzione ed abbiamo optato per un’abbassamento dell’età, sinceramente però va un grande grazie a tutti quelli che lo scorso anno si sono battuti anche contro la sfortuna per mantenere questa società in una zona dignitosa della classifica, con grande sacrificio e dedizione ci sono riusciti, a quei ragazzi deve andare un plauso enorme ed un grazie di cuore.”
 
Le voci vi danno molto attivi sul mercato ?
 
“Lo siamo stati, ma siamo in prossimità della chiusura del roster, abbiamo lavorato incessantemente con i procuratori per trovare profili giusti per noi, sono sicuro che insieme ai dirigenti porteremo a Messina ragazzi che aiuteranno la causa, stessa cosa abbiamo cercato di fare con i ragazzi del nostro territorio, ragazzi giovani, che siamo sicuri daranno il massimo per arrivare ad un’obiettivo importante “
 
Visto che abbiamo parlato di obiettivo, per il prossimo anno la società cos’ha in mente?
 
“Soltanto fare bene, ricordo che entriamo nel decennale dalla fondazione, cercheremo di sfidare la sorte e la fortuna con il lavoro e l’impegno, proveremo a impiegare ogni sacrificio possibile per riuscire a fare bene, lo scorso anno siamo stati beffati dal fato, troppi ragazzi in infermeria, quest’anno vorremmo provare a gareggiare ad armi pari con tutti o almeno con il roster quasi al completo”
 
Quindi nessuna anticipazione?
 
“Avrete tutto a tempo debito, intanto sono uscite le aventi diritto, adesso dovremo aspettare le iscrizioni e le affiliazioni i tempi per noi non sono ancora maturi, vi anticipo solo che abbiamo cercato di fare tanto in ogni direzione, ci saranno sorprese su molti fronti ed alcune veramente importanti."

Come ultima domanda vorrei chiedervi del baskin, sappiamo che siete anche referente per la provincia di Messina di questo meraviglia sportiva, volevamo chiedere se le voci di un’altra realtà pronta alla nascita su Messina sono reali?
 
“Non posso rispondere a questa domanda dovrete aspettare, anche perché come saprete il baskin non sarà più società benemerita del Cip ma diventerà ufficialmente federazione sempre all’interno del Comitato Para Olimpico, quindi anche per questo dovrete aspettare, posso anticipare che stiamo seminando bene e stiamo raccogliendo i frutti nell’immediato, il baskin ormai è realtà anche a Messina.”

Commenti (0)

Scrivi un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community di basketcastanea.com

Inserisci i dati del tuo account nel collegamento "Il tuo account" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.