Castanea piange la scomparsa di Monsignor Antonino Isaja, Padre Nino.

Castanea piange la scomparsa di Monsignor Antonino Isaja, Padre Nino.

Castanea piange la scomparsa di Monsignor Antonino Isaja, Padre Nino.

Lutto in casa Castanea Basket. Si è spento infatti, a 96 anni, Padre Nino, Monsignor Antonino Isaja, parroco del villaggio di Castanea che il prossimo 15 luglio avrebbe compiuto il 75° anno di sacerdozio. Da un paio di giorni si trovava ricoverato e sottoposto a terapia farmacologica.

Un parroco che si è dimostrato essere all’avanguardia sin dalla ripresa economica del dopoguerra, ha rivoluzionato il proprio paese natale, di cui è stato pastore per circa 70 anni (prima è stato sacerdote a Rodia e per un periodo ha guidato le comunità di Castanea e Salice). Nel villaggio collinare ha portato il cinema, ha organizzato campi scuola e colonie, realizzato oratori e, soprattutto, ha portato le suore pastorelle, per cui ha sofferto quando sono state rimosse e per cui aveva fatto costruire un convento, utilizzato anche come asilo.

Padre Nino è stato anche un’attivista per il rinnovamento della Chiesa Cattolica, sostenendo il Concilio vaticano II. Da sempre vicino anche alla squadra di basket, al minibasket e primo tifoso del Baskin, come dimostrano le messe che dedicava interamente alla selezione di atleti per i quali trovava sempre una parola di affetto. 

GRAZIE PADRE NINO PER TUTTO QUELLO CHE HAI FATTO PER NOI QUI IN TERRA E PER QUELLO CHE CONTINUERAI A FARE DA LASSU'.

Per chi volesse prendere parte ai funerali, si terranno nella chiesa di San Giovanni Battista a Castanea Sabato alle 16:00.

Articoli correlati

Serie D
Intervista al Coach.

Commenti (0)

Scrivi un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community di basketcastanea.com

Inserisci i dati del tuo account nel collegamento "Il tuo account" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.